SICUREZZA

La Nostra Priorità

Cloud

e Sicurezza

Il Cloud Data Center Prometeo nasce con l’obiettivo di sollevare i Clienti dalle incombenze di controllo, gestione e aggiornamento della loro infrastruttura informatica. Per questo garantire la sicurezza dei dati e della struttura che li ospita è da sempre la nostra priorità.

Backup dei Dati

  • I dati dei nostri Clienti, compreso il S.I. completo, risiedono su un sistema storage IBM;

  • La protezione dei dischi è in Raid 5 con dischi Hot Spare. Questo significa che se un disco si rompe, il sistema continua a funzionare e il disco Hot Spare da “silente” diventa attivo, andando a sostituire il disco rotto finché il guasto non viene ripristinato;

  • Nel periodo notturno (tra le 22:00 e le 06:00) vengono eseguite le copie dei dati verso un altro sistema storage IBM. In questa fase, se un Cliente dovesse essere collegato, potrebbe rilevare qualche rallentamento, ma mai un blocco per inattività del sistema. Sempre nello stesso periodo un’ulteriore copia viene eseguita su un sistema di dischi esterno portatile;

  • Durante la giornata lavorativa (09:00 13:00) vengono eseguite copie delle copie notturne su dischi esterni. Questo sistema garantisce che in caso di disastro totale si possano solamente perdere i movimenti fatti nell’ultima giornata lavorativa;

  • Per quanto riguarda il ripristino dei dati, nel caso sia il Cliente a cancellare accidentalmente una parte, sarà possibile concordare con Prometeo Informatica l’attività di recupero.

Modalità di accesso al

Cloud Data Center

Passaggio attraverso Firewall > Inserimento di uno o due User Id diversi > Accesso in ambiente isolato e protetto ulteriormente da un antivirus sempre aggiornato.

Ciò avviene in tre diverse modalità:

1. Creando un collegamento VPN (Virtual Private Network) tra il Cliente e la sede della Prometeo Informatica. Questo avviene acquistando e installando un Hardware denominato Firewall della stessa tipologia del Firewall installato in Prometeo. E’ il collegamento più veloce, semplice e sicuro. Le informazioni che passano attraverso la VPN sono tutte crittografate; viene controllato che il Firewall che chiede il collegamento sia registrato presso la Prometeo Informatica ed inoltre per aprire una sessione RDP viene chiesto uno User Id e una Password conosciuta solamente dal Cliente.

2. Utilizzando un software scaricato dal sito della Prometeo Informatica che simula il Firewall e crea una VPN come descritto al punto 1. Questa soluzione viene utilizzata da chi si collega estemporaneamente, fuori dalla sede del Cliente, da casa, da una fiera, etc. É un metodo sempre sicuro, ma un po’ più lento rispetto al primo e richiede un ulteriore User Id e Password per eseguire il collegamento.

3. Utilizzando un Browser Internet, collegandosi sempre al sito della Prometeo e seguendo un link verranno richieste due diverse User Id e Password prima di aprire la sessione RDP. Questa ultima soluzione non è sicura come le prime due, è veloce quanto la seconda e deve essere utilizzata solamente per una connessione breve da un pc che non è il proprio, tenendo presenti le buone norme di comportamento (consulta l'ultimo punto "la sicurezza: una filosofia di vita").

Altre ragioni per

Restare Tranquilli

  • Presso il DataCenter vengono sempre aggiornati i sistemi operativi della Microsoft con le ultime patch della protezione e della ricerca di Malware;

  • I nostri Server sono “ridondanti” (se si rompe un server si continua a lavorare sul server di copia);

  • I dischi sono tutti in protezione raid con hot spare disk;

  • Switch ethernet, switch fibra ottica, sistema di raffreddamento sono ridondanti;

  • abbiamo due linee Internet. Nel caso una linea si guasti, subentra la seconda con un tempo di fermo sistema massimo di circa 2 minuti;

  • I Firewall sono sempre aggiornati all’ultima release software, tutte le reti interne sono taggate, l’antivirus su ogni server è sempre aggiornato.

Tutela dello

Spazio Fisico

L’area dedicata al Cloud Data Center è dotata di sistemi di controllo degli accessi, di termoregolazione, di continuità elettronica e di rilevamento incendi.

La Sicurezza:

una Filosofia
di Vita

L’antivirus non è tutto. Un buon antivirus rileva i virus conosciuti e le loro varianti, ma quando il virus è nuovo, esso riesce a bypassare l’antivirus… e iniziano i problemi.

La sicurezza dipende certamente da un insieme di strumenti hardware e software, ma è soprattutto conseguenza di un comportamento. Di seguito alcune regole da applicare:

  • Tenere in ordine il proprio Pc o Server;

  • Non installare software poco conosciuti o inutili;

  • Evitare i download di applicazioni da siti non affidabili;

  • Non cliccare indiscriminatamente sugli allegati oppure sui link che ci arrivano con le eMail, anche se sono eMail provenienti da nostri conoscenti (potrebbero aver preso un virus senza saperlo e ve lo stanno trasmettendo);

  • Non far caricare chiavette USB sul proprio computer senza prima averle analizzate con un buon antivirus;

  • Non dare mai la propria password a persone delle quali non si è assolutamente certi, o solo a patto di cambiarla immediatamente dopo.